IL NOSTRO CORDOGLIO PER LA SCOMPARSA DI DAVIDE ZORDAN

Lunedì, 26 Ottobre, 2015

Cari amici, 

è con il senso di un'immensa perdita, ma grati di quanto ci ha lasciato, che annunciamo la prematura scomparsa di Davide Zordan, presidente della nostra associazione e "papà" del nostro Festival, mancato ieri pomeriggio dopo mesi di malattia. Qui il link al comunicato stampa con un breve profilo biografico.

Anche in questi mesi dolorosi Davide ci ha fatto un grande regalo: mostrarci come si possa accogliere la propria morte, con la pazienza, la fede, la serenità, l'ironia garbata che sono sempre state sue.

Proprio ieri abbiamo riletto un testo che Davide aveva preparato un anno fa per un convegno al quale partecipava come presidente di Religion Today. Poche pagine in cui abbiamo ritrovato soprattutto la sua spontanea meravigliosa capacità di accettare e apprezzare l'umanità propria e altrui senza (pre)giudizi: l'invito ad "un 'allenamento' alla diversità, a un rispetto per l’altro che non si limiti a mantenere le distanze di sicurezza, ma si nutra del desiderio di infrangerle. A costo di lasciarsi ferire."

Davide ci manca e ci mancherà, enormemente. Ma fino a pochi giorni fa è riuscito a sorridere e a far sorridere chi gli era accanto. Vi immaginiamo con noi nel rivolgergli un pensiero o una preghiera. Rubando una frase che ci è cara, crediamo che oggi Davide ci esorti a non essere tristi, e a continuare in ciò che era giusto.

Con un forte abbraccio alla moglie Lucilla, al figlio Federico, ai genitori Maria e Luciano, alle sorelle Cinzia e Francesca,

I soci e lo staff