I FILM AMMESSI AL 19° RELIGION TODAY FILMFESTIVAL

Giovedì, 18 Agosto, 2016

Siamo lieti di annunciare i risultati delle selezioni per il 19° Religion Today Filmfestival (7-17 ottobre 2016).

Al Festival parteciperanno 53 film da 26 paesi del mondo, selezionati tra oltre 270 iscrizioni.

Di seguito la lista per categoria.

Lungometraggi a soggetto

A.K.A. NADIA, di Tova Ascher, Israele/UK 2015, 115’ - GIURIA INTERNAZIONALE E SIGNIS
CREASE (SILVAT), di Tanuja Chandra, India 2015, 42’ - PROIEZIONE SPECIALE
DON’T PEEK INTO THE TENT (KHAEMAE MEIN MATT JHANKAIN), di Shahbaz Sumar, Pakistan 2016, 42’ - PROIEZIONE SPECIALE
DOUGH, di John Goldschmidt, Ungheria/UK, 2015, 94’ - GIURIA INTERNAZIONALE E SIGNIS
LAC NOIR, di Jean-Baptiste Germain, Francia 2015, 66’ - GIURIA INTERNAZIONALE E SIGNIS
LANTOURI, di Reza Dormishian, Iran 2016, 115’ - GIURIA INTERNAZIONALE E SIGNIS
MARIAM, di Faiza Ambah, EAU, Francia, Arabia Saudita, USA, Qatar, 2015, 45’ - GIURIA INTERNAZIONALE E SIGNIS
MY NAME IS ADIL, di Adil Azzab, Italia, Marocco 2016, 74’ - MIGRAZIONI E CONVIVENZA
THE DESCENDANTS (FARZANDAN), di Yaser Talebi, Iran 2015, 80’ - MIGRAZIONI E CONVIVENZA
THE LONG FAREWELL (KHODAHAFEZI-E TOULANI), di Farzad Motamen, Iran 2015, 88’ - GIURIA INTERNAZIONALE E SIGNIS
THE UNNAMED (OGGATONAMA), di Tauquir Ahmed, Bangladesh 2016, 92’ - MIGRAZIONI E CONVIVENZA

Cortometraggi a soggetto

A SILENT NIGHT, di Yopi Kurniawan, Indonesia 2015, 19’ - RELIGIONI E SOCIETÀ
A TIME IN A LIFE, di George Barbari, Libano 2015, 28’ - DONNE, UOMINI, RELAZIONI DI GENERE
ADAM & EVE, di Davey & Bianca Morrison Dillard, USA 2016, 25’ - GIURIA INTERNAZIONALE E SIGNIS
AVE MARIA, di Basil Khalil, Francia, Germania, Palestina 2015, 14’ - GIURIA INTERNAZIONALE E SIGNIS
CHECKMATE, di Mahdi Ravash, Iran 2016, 33’ - DONNE, UOMINI, RELAZIONI DI GENERE
GAS PIPE, di Hossein Darabi, Iran 2016, 7’ - RELIGIONI E SOCIETÀ
HAND IN HAND, di Celina Schmidt, Germania 2015, 3’ - RELIGIONI E SOCIETÀ
LONGING, di Nadav Mishali, Israele 2014, 20’ - GIURIA INTERNAZIONALE E SIGNIS
LOVE COMES LATER, di Sonejuhi Sinha, India, USA 2015, 10’ - DONNE, UOMINI, RELAZIONI DI GENERE
MICROPHONE, di Kareem Ghafour, Kurdistan iracheno 2015, 9’ - DONNE, UOMINI, RELAZIONI DI GENERE
MOHAMED, THE FIRST NAME, di Malika Zairi, Francia 2016, 15’ - RELIGIONI E SOCIETÀ
MUKTZEH, di Alon Rabinovich, Israele 2015, 28’ - RELIGIONI E SOCIETÀ
SARAB, di Tatiana Zgheib, Libano 2015, 9’ - DONNE, UOMINI, RELAZIONI DI GENERE
SIBERIA, di Naftali Alter, Israele 2015, 13’ - RELIGIONI E SOCIETÀ
SLØR, di Charlotte Schioler, Francia, Danimarca 2014, 17’ - GIURIA INTERNAZIONALE E SIGNIS
SŒUR BÉNÉDICTE, di Virginia Tangvald, Canada 2015, 6’ - RELIGIONI E SOCIETÀ
THE BRIDGE, di Reza Jamali, Iran 2016, 11’ - RELIGIONI E SOCIETÀ
THE CEMETERY MEN, di Ali Mardomi, Iran 2016, 30’ - GIURIA INTERNAZIONALE E SIGNIS
THE FILM COLLECTION OF THE MYSTERIES OF CHILDHOOD, di Joanna Polak, Polonia 2016, 19’ - RELIGIONI E SOCIETÀ
THE LITTLE DICTATOR, di Nurith Cohn, Israele 2015, 29’ - GIURIA INTERNAZIONALE E SIGNIS
THE VEIL OF JEALOUSY, di Ibtissem Guerda, Francia, Marocco 2015, 17’ - GIURIA INTERNAZIONALE E SIGNIS

Documentari

A MIO AGIO NELL'INFINITO, di Giuseppe Calliari, Italia 2016, 14’ - RELIGIONI E SOCIETÀ
DOLLS DO NOT KNOW, di Nava Rezvani, Iran 2015, 57’ - GIURIA INTERNAZIONALE E SIGNIS
DORIS & HONG, di Leonardo Cinieri Lombroso, Italia 2015, 80’ - MIGRAZIONI E CONVIVENZA
DRAW NOT WAR, di Matteo Valenti, Italia 2015, 55’ - MIGRAZIONI E CONVIVENZA
DUSTUR, di Marco Santarelli, Italia 2015, 74’ - MIGRAZIONI E CONVIVENZA
HUMMUS! THE MOVIE, di Oren Rosenfeld, Israele 2015, 70’ - MIGRAZIONI E CONVIVENZA
MEASURES OF MERIT, di Roni Aboulafia, Israele 2016, 50’ - DONNE, UOMINI, RELAZIONI DI GENERE
MEN ARE MORE EQUAL, di Reza Gholami, Iran 2015, 30’ - DONNE, UOMINI, RELAZIONI DI GENERE
NU GUO. NEL NOME DELLA MADRE, di Francesca Rosati Freeman e Pio d'Emilia, Italia, Cina, Giappone 2014, 57’ - DONNE, UOMINI, RELAZIONI DI GENERE
OGNI OPERA DI CONFESSIONE, di Alberto Gemmi - Mirco Marmiroli, Italia 2015, 67’ - MIGRAZIONI E CONVIVENZA
PRITJA - L'ATTESA, di Roland Sejko, Italia, Albania 2015, 60’ - GIURIA INTERNAZIONALE E SIGNIS
RADICAL GRACE, di Rebecca Parrish, USA 2014, 77’ - DONNE, UOMINI, RELAZIONI DI GENERE
SALTWATER BUDDHA: THE FILM, di Lara Popyack, Jaimal Yogis, USA 2016, 58’ - GIURIA INTERNAZIONALE E SIGNIS
SANTI CAPORALI, di Giuseppe Pezzulla, Italia 2016, 30’ - MIGRAZIONI E CONVIVENZA
SNOWY ROOFS, di Haideh Moradi, Iran 2015, 27’ - DONNE, UOMINI, RELAZIONI DI GENERE
THE ISLAND OF THE MONKS, di Anne Christine Girardot, Paesi Bassi 2015, 70’ - GIURIA INTERNAZIONALE E SIGNIS
THE PURPLE FIELD, di Nasri Hajjaj, Palestina 2015, 18’ - MIGRAZIONI E CONVIVENZA
THE VIRGIN OBSESSION (DER JUNGFRAUENWAHN), di Güner Yasemin Balci, Germania 2015, 86’ - DONNE, UOMINI, RELAZIONI DI GENERE
UN MILLON DE HOSTIAS, di David Moncasi, Spagna 2015, 61’ - GIURIA INTERNAZIONALE E SIGNIS
URBI ET ORBI CUBA, di Andros Barroso, Cuba 2015, 46’ - GIURIA INTERNAZIONALE E SIGNIS
WOMEN IN SINK, di Iriz Zaki, Israele 2015, 36’ - GIURIA INTERNAZIONALE E SIGNIS

In aggiunta ai premi che saranno assegnati dalla Giuria Internazionale, dalla Giuria SIGNIS (Associazione Cattolica Mondiale per la Comunicazione) e dalle Giurie delle sezioni MIGRAZIONI E CONVIVENZA; DONNE, UOMINI, RELAZIONI DI GENERE; RELIGIONI E SOCIETÀ, tra tutti i film ammessi al concorso sarà assegnato un premio al miglior film sulle tematiche della pace e dei diritti umani.