LA CONFERENZA STAMPA DI ANTICIPAZIONE DEL 14° RELIGION TODAY FILMFESTIVAL

Mercoledì, 8 Giugno, 2011
La conferenza stampa di anticipazione del
 
14° Religion Today Filmfestival
>Concorso cinematografico 
>Laboratorio di convivenza 
>Seminari, eventi, attività per le scuole
14>26 ottobre 2011: Trento e provincia, Roma, Milano, Bolzano, Bassano (VI), Nomadelfia (GR)
8 ottobre 2011: anteprima Teggiano (SA)
Tema dell’anno: POVERTÀ. Problema o occasione?
 
è in programma per 
 
Mercoledì 8 giugno 2011 ore 15.00
 
RADIO VATICANA | PIAZZA PIA 3, ROMA - CITTA’ DEL VATICANO
 
Nell’occasione il presidente Davide Zordan e la direttrice Katia Malatesta illustreranno le linee guida e le novità dell’edizione.
Alla conferenza stampa inoltre interverranno:
 
Pasquale Ferrara, Capo Unità Analisi, Programmazione e Documentazione storico-diplomatica Ministero degli Affari Esteri
 
Franco Lever, Decano Facoltà di Scienze della Comunicazione Sociale della Università Pontificia Salesiana
 
Nicolas Bauquet, Direttore Centre Culturel Saint-Louis de France
 
Claudio Mario Betti, Comunità di Sant’Egidio
 
Luigi De Salvia, Segretario Generale Sezione Italiana Religions for Peace
 
Franco Panizza, Assessore alla Cultura, rapporti europei e cooperazione Provincia Autonoma di Trento - Ente promotore Religion Today Filmfestival
 
Si prega di accreditarsi entro le ore 17.00 di martedì 7 giugno presso la segreteria di:
ASSOCIAZIONE BIANCONERO | RELIGION TODAY FILMFESTIVAL
Via Santa Croce 63, 38122 Trento, Tel./Fax: +39.0461.981853, www.religionfilm.com, segreteria@religionfilm.com
 
14° Religion Today Filmfestival
exploring the differences
 
Religion Today è il primo festival itinerante del cinema delle religioni, nato nel 1997 per:
>contribuire alla diffusione del film religioso
>promuovere una cultura del dialogo e della pace
>creare un luogo di incontro per operatori di diverse culture e religioni 
>favorire una informazione corretta sulle grandi religioni
 
Tema dell’anno: Povertà. Problema o occasione?
Dalla varietà di atteggiamenti verso le cose materiali elaborati nel solco delle diverse tradizioni religiose ai temi dell’impegno etico contro le ingiustizie e la sperequazione sociale sullo sfondo delle incertezze generate dalla crisi economica in un mondo che predica l’individualismo e il successo ad ogni costo. In quanti modi si può descrivere la povertà? E come risponde il cinema a questa domanda?