RELIGION TODAY IN ARMENIA

Venerdì, 6 Giugno, 2014

Dal Trentino alle strade del mondo. Mentre prende forma il programma degli appuntamenti dell’estate 2014, BiancoNero prosegue nell’impegno di “fare rete” con quanti nel mondo si occupano di cinema, religioni, dialogo, intercultura. Quest’anno Religion Today è stato chiamato a farsi partner della prima edizione del Fresco International Film Festival, che si svolgerà dal 21 giugno al 6 luglio a Yerevan e in altre località dell’Armenia: una rassegna di “Modern Art and Spiritual and Moral Films” che con cadenza annuale intende promuovere un vivo confronto attorno a film di ogni genere e provenienza “che denuncino le guerre, la violenza e qualsiasi altro tipo di discriminazione di matrice etnica o religiosa, promuovendo la pace, la convivenza, i valori dell’umanesimo e la coscienza ecologica”.

Numerosi film già proposti nelle ultime edizioni del Religion Today Filmfestival sono stati selezionati per questo nascente progetto, che si svolgerà con un approccio originale, informale, valicando i confini delle sale cinematografiche per proporre proiezioni e incontri all'aperto, a ingresso gratuito, nelle strade, nelle aree pubbliche, nei campeggi, entrando letteralmente a far parte della vita quotidiana degli armeni per oltre 10 giorni. La direttrice artistica di Religion Today, Katia Malatesta, sarà parte della giuria internazionale chiamata ad assegnare i premi per il “Best message of peace”, “courage”, “humanity” ecc., insieme al Grand prix award “The damaged needs to recover”, motto del nuovo Festival. Per Religion Today, una conferma della vitalità di una formula sempre più in grado di intercettare domande, bisogni, interessi a partire dalla consapevolezza dell'urgenza di promuovere la cultura della pace in ogni parte del mondo.