GENNAIO 2006: RELIGION TODAY A TEHERAN

Trento
Giovedì, 19 Gennaio, 2006
Un mese dopo il ritorno da Gerusalemme, il festival di cinema e religioni parte per un paese islamico. 
In occidente conosciamo solo gli apici (Kiarostami, Panahi) del cinema iraniano, che vanta una produzione tra le più feconde del mondo, se si escludono ovviamente gli Stati Uniti e l’Estremo Oriente. Una cinquantina di festival suggellano l’attenzione di questa nazione per la settima arte. Tra questi, il Fajr Film Festival di Teheran ha un’importanza che travalica i confini nazionali, fino a divenire evento di riferimento del settore per tutto il Medio Oriente. 
Religion Today sarà presente quest’anno, per la seconda volta, al Fajr, dal 23 al 28 gennaio, rappresentato della direttrice, Lia G. Beltrami, che parteciperà ai momenti di discussione e di riflessione.
La Farabi Film Foundation, organismo del Ministero della Cultura iraniano, organizzatore del festival, ha inoltre invitato don Il Festival far parte della giuria per l’assegnazione del “premio spirituale”.